Indice

Numero 2 | dicembre 2015

EDITORIALE

Editoriale |"MuseoinVita" | 2| dicembre 2015

Introduzione al numero 2 | dicembre 2015 di “MuseoinVita”.

Angelo Andreotti
Aspettando Schifanoia… si ragiona sul museo nel suo farsi (parte prima)


STUDI E CONTRIBUTI

Studi e contribuiti | "MuseoinVita" | 2| dicembre 2015

Saggi e ricerche sulla storia dell’arte a Ferrara.

Michele Danieli
Un disegno tra Ferrara e Firenze

Lorenzo Mascheretti
Da Ferrara a Grassobbio in Lombardia: un’inedita Adorazione dei pastori

Enrico Ghetti
“IBF 1604”, una sigla e una data: Il Cristo mostrato al popolo di Giovanni Baglione nella Pinacoteca Nazionale di Ferrara


ATTIVITÀ DEI MUSEI

Attività | "MuseoinVita" | 2| dicembre 2015

Conferenze, esposizioni e restauri.

Attività espositiva
Conferenze e convegni
Eventi
Servizi per il pubblico


COLLEZIONI | CATALOGO

Collezioni | "MuseoinVita" | 2 | dicembre 2015

Approfondimenti su opere dei nostri Musei.

Giovanni Sassu
Una scultura per Borso d’Este (parte seconda)

Tito Manlio Cerioli
La quadreria della Direzione Orfanotrofi e Consevatori di Ferrara. Brevi cenni per un percorso di lettura

Lucio Scardino
Miniature scolpite. Giovan Battista Longanesi a 150 anni dalla nascita


COLPO D’OCCHIO

colpo_occhio_2015a

L’opera in evidenza. La rubrica Colpo d’occhio nasce con l’intento di fornire al lettore chiavi di lettura utili ad accostarsi ai capolavori meno conosciuti dei Musei di Arte Antica. In ogni numero di “MuseoinVita” verrà presentata un’opera attraverso una breve antologia critica focalizzata su problematiche relative allo stile, all’iconografia, alla tecnica o alla provenienza. L’intento è quello di stimolare approfondimenti e magari nuovi studi.

La Dolente di Guido Mazzoni, a cura di Valentina Bonaccorsi


FOTOBIBLIOGRAFICA

 

 

 

Note sul patrimonio fotografico e librario.

Chiara Albonico, Marianna Biondi
La fototeca dei Musei d’Arte Antica di Ferrara. Prove per uno studio sistematico

N.B. A causa del pensionamento di Elena Bonatti e di Giuseppe Muscardini, la biblioteca è chiusa a tempo indeterminato per mancanza di personale: conseguentemente è sospesa anche la sezione dedicata ai libri.